Condividi

Popolare di Vicenza: Zonin si dimette, Dolcetta nuovo presidente

L’era Zonin arriva alla fine dopo 20 anni – Al suo posto Dolcetta: vicentino, 66 anni, è ad di Fiamm e presidente e ad di Dicra.

Popolare di Vicenza: Zonin si dimette, Dolcetta nuovo presidente

Dopo vent’anni, Gianni Zonin si dimette dalla presidenza della Banca Popolare di Vicenza. Il Cda dell’istituto ha perciò “deliberato di cooptare Stefano Dolcetta in sostituzione di Giovanna Dossena’, che si era dimessa due settimane fa, nominandolo all’unanimità nuovo presidente. 

Il Consiglio, inoltre, ringrazia Zonin “per la dedizione e l’impegno con cui ha accompagnato la banca negli scorsi venti anni di attività e formula al nuovo presidente Stefano Dolcetta gli auguri per l’importante incarico a cui è stato chiamato”. 



Dolcetta, vicentino, 66 anni, è ad di Fiamm e presidente e ad di Dicra. Da maggio 2012 è vice presidente di Confindustria, area relazioni industriali. In passato ha ricoperto anche gli incarichi di presidente della sezione Meccanica e Metallurgica di Confindustria Vicenza, di vice presidente di Federmeccanica, di membro del comitato di presidenza Anie e di consigliere Cobat.

Commenta