Condividi

Pirelli-Rosneft, esteso accordo su gomma sintetica

Secondo i termini del Memorandum of Understanding (MOU), Rosneft e il futuro partner analizzeranno le modalità per l’avvio di una produzione congiunta di gomma sintetica in Nakhodka, mentre Pirelli collaborerà nelle attività di Ricerca e Sviluppo a questa collegate.

Pirelli-Rosneft, esteso accordo su gomma sintetica

Pirelli e Rosneft, nell’ambito dell’intesa siglata lo scorso maggio per la produzione e la fornitura di gomma sintetica in Nakhodka, hanno raggiunto oggi un nuovo accordo che prevede, sulla base di una short list, l’individuazione entro tre mesi di un partner tecnologico per l’ulteriore sviluppo delle attività nel settore della gomma, inclusa la Styrene-Butadiene Rubber (SBR), in quella regione.

Secondo i termini del Memorandum of Understanding (MOU), Rosneft e il futuro partner analizzeranno le modalità per l’avvio di una produzione congiunta di gomma sintetica in Nakhodka, mentre Pirelli collaborerà nelle attività di Ricerca e Sviluppo a questa collegate. Per Pirelli, il MOU prevede anche la possiblità di siglare un accordo di fornitura a lungo termine per l’acquisto della gomma sintetica prodotta congiuntamente da Rosneft e dal partner tecnologico che sarà individuato. La gomma SBR è di particolare interesse in quanto è un materiale ecologico utilizzato nella produzione di “pneumatici verdi” che ottimizza il consumo di carburante e l’aderenza sia su fondo bagnato che asciutto.



Commenta