Condividi

Nono giorno negativo per i mercati in Asia, oggi si riunisce la Federal Reserve

L’indice regionale MSCI Asia Pacific registra un nuovo ribasso e riscrive la serie negativa più lunga da un decennio a questa parte – Grande attesa per la riunione di oggi della Fed.

Nono giorno negativo per i mercati in Asia, oggi si riunisce la Federal Reserve

La più lunga serie negativa da un decennio ha segnato l’indice regionale MSCI Asia Pacific, che in fine giornata quota un sia pur modesto -0,1% (il Nikkei segna -0,3%, mentre Hong Kong ha chiuso per tifone). La riunione del FOMC della Fed, che inizia oggi, avrà al centro delle deliberazioni i tempi di inizio della normalizzazione (leggi aumento) dei tassi-guida, dando per scontato che a ottobre cesseranno gli acquisti di titoli.

I mercati sono preoccupati del cambiamento di regime monetario e, dopo i record recenti, segnano il passo in attesa di indicazioni sulla politica delle banche centrali. Da questo punto di vista il dato deludente sulla produzione industriale in Usa – un inatteso regresso dello 0,1% – rende meno probabile un prevalere dei ‘falchi’ sulla linea Fed.



Intanto, il dollaro ha rallentato la marcia e i cambi verso euro e yen non sono molto variati: la moneta unica segna 1,294 e lo yen si mantiene sopra quota 107, a 107,1 . Di poco più forte (o meno debole) l’oro, a 1237 $/oncia, mentre il petrolio WTI ha mantenuto i guadagni di ierisera e quota 92,8 $/b (il Brent segna 98,0, con un differenziale ridotto a poco più di 5 dollari). I futures sono stabili su Wall Street, e segnando +0,2% sul Footsie, a due giorni dal referendum sull’indipendenza della Scozia.


Allegati: L’articolo di Bloomberg

Commenta