Condividi

Lunedì acconto cedola di Eni e Stm

Eni e Stm pagano lunedì l’acconto sul dividendo agli azionisti:l’operazione provocherà i apertura un calo tecnico dell’indice FtseMib dello 0,44

Lunedì acconto cedola di  Eni e Stm

Gli acconti cedola di Eni e StMicroelectronics che verranno staccati lunedì peseranno sull’indice Ftse Mib provocando un calo tecnico all’apertura pari allo 0,44%, pari a 71 punti base. Eni ha deliberato la distribuzione agli azionisti di un acconto sul dividendo pari a 0,40 euro per azione mentre per St lo stacco programmato e’ di 0,06 dollari americani per azione (pari a 0,053447 euro).

Lunedì si apre una settimana decisiva per i mercati, con l’attenzione concentrata sulle decisioni di politica monetaria della Federal Reserve e della Banca del Giappone che martedì e mercoledì riuniscono i loro board. Con la Borsa di Tokyo chiusa per festività, la giornata non prevede dati congiunturali di rilievo, con la sola eccezione dell’indice del mercato immobiliare negli Stati Uniti.

In Italia l’Istat diffonde il dato sulla produzione nelle costruzioni e Bankitalia la bilancia dei pagamenti. Nell’agenda finanziaria spicca a Roma la presentazione del Rapporto Cer sulle banche.

Commenta