Condividi

L’Ad Del Fante: nonostante calo tariffe nel 2016, dividendi invariati

Durante un’audizione al Senato la società conferma la politica dei dividendi nell’arco di piano 2014-18. Terna parteciperà alla gara per la privatizzazione della rete elettrica in Grecia ma i tempi dell’offerta slittano a dicembre

L’Ad Del Fante: nonostante calo tariffe nel 2016, dividendi invariati

La politica dei dividendi di Terna non cambierà nell’arco del piano 2014-2018 nonostante la revisione delle tariffe prevista nel 2016. Lo ha assicurato l’amministratore delegato, Matteo Del Fante, ascoltato in commissione Industria del Senato.

Visto che il titolo Terna è “considerato con pochissimo rischio, il dividendo è una parte importante, quindi – ha detto – mettere a rischio il dividendo non è una politica opportuna per l’azienda”. A margine dell’audizione Del Fante ha ribadito che “al momento non abbiamo nessuna motivazione per fare considerazioni diverse” rispetto al piano gia’ approvato che prevede una politica stabile di dividendi.



L’Ad ha poi confermato che Terna ha intenzione di procedere nella gara per la privatizzazione della rete elettrica greca. Ci sara’ uno slittamento a dicembre dei tempi dell’offerta, ha però aggiunto a margine dell’audizione.

Commenta