Condividi

In India, le imprese richiamano le donne che hanno lasciato il lavoro

Un’iniziativa della Google indiana è rivolta alle donne che abbiano lasciato una carriera da un anno e più, per ragioni personali – Consistono in genere in una maternità che si prolunga e che finisce col sacrificare il lavoro alla famiglia – Eppure, le donne in carriera che si ritirano rappresentano un ‘giacimento’ di competenze da sfruttare

In India, le imprese richiamano le donne che hanno lasciato il lavoro

L’iniziativa della Google indiana si chiama gCareer ed è rivolta alle donne che abbiano lasciato una carriera da un anno e più, per ragioni personali. Ragioni che non sono difficili da indovinare, e che di solito consistono in una maternità che si prolunga e che finisce col sacrificare il lavoro alla famiglia. Eppure, le donne in carriera che si ritirano rappresentano un ‘giacimento’ di competenze da sfruttare, e l’iniziativa della Google ha senso non solo dal punto di vista della promozione di genere ma anche del business.

Altre aziende indiane hanno fatto lo stesso. Per esempio, la Axis Bank ha lanciato un programma chiamato ‘Reconnect’, che si rivolge alle donne che hanno lasciato la banca negli ultimi dieci anni: lanciato per ora solo in alcuni Stati, la Axis punta ora a farne un programma nazionale. Richiamando chi ha già lavorato, non c’è bisogno di addestramenti e formazione.



Anche la General Electric India e la JP Morgan stanno facendo lo stesso: ricerche sul campo mostrano che le ‘donne di ritorno’ hanno un alto grado di dedizione all’impresa.


Allegati: india times

Commenta