Condividi

Gp Monza, l’ultima volta di Montezemolo (e di Alonso?)

Quello che scatta oggi con le prime prove e culminerà domenica con la gara (che, purtroppo per i tifosi italiani, difficilmente vedrà la Ferrari tra le protagoniste) è un Gran Premio di Monza ricco di significati: potrebbe essere l’ultimo con la Ferrari sia per che per Alonso.

Gp Monza, l’ultima volta di Montezemolo (e di Alonso?)

Quello che scatta oggi con le prime prove e culminerà domenica con la gara (che, purtroppo per i tifosi italiani, difficilmente vedrà la Ferrari tra le protagoniste) è un Gran Premio di Monza ricco di significati. Per lo più malinconici, visto che secondo gli insistenti rumor sarà l’ultimo di Luca Cordero di Montezemolo come presidente della Ferrari: recenti incomprensioni con la casa madre Fiat sulla quotazione in Borsa starebbero infatti inducendo il leader storico della Rossa a fare un passo indietro.

Passo indietro, e questo preoccuperebbe ancora di più gli sportivi, che potrebbe fare anche il pilota di punta di Maranello, Fernando Alonso. Lo spagnolo deve rinnovare il contratto, ma frustrato da tanti anni senza vittorie e con prospettive incerte sul futuro (attualmente la Ferrari non è tra le macchine più competitive) potrebbe anche essere tentato dal cambiare aria. Per ora comunque arriva la secca smentita: “Futuro? Voglio vincere con la Ferrari e correre fino a 43 anni”, ha detto il 33enne pilota iberico.



Commenta