Condividi

Golf: l’élite mondiale riunita a Shanghai

La sfilata di star comincia con il numero due dell’ordine di merito mondiale, l’australiano Adam Scott, seguono il numero 4 Sergio Garcia, 5 Henrik Stenson, quindi il vincitore della Fedex Cup Billy Horschel, il campione Masters Bubba Watson e altri ancora.

Golf: l’élite mondiale riunita a Shanghai

Per l’occasione ci saranno anche gli americani: l’appuntamento è il WGC-HSBC CHAMPIONS, “major” asiatico che si disputa da giovedì a domenica a Shangai, seconda tappa delle Final Series della Race to Dubai e campionato mondiale inserito anche nel calendario Usa 2014-2015. Il risultato è che in campo ci saranno 40 dei primi 50 giocatori del mondo, per il decimo anniversario di un evento che sta conoscendo un’importanza crescente. 

La sfilata di star comincia con il numero due dell’ordine di merito mondiale, l’australiano Adam Scott, seguono il numero 4 Sergio Garcia, 5 Henrik Stenson, quindi il vincitore della Fedex Cup Billy Hörschel, il campione Masters Bubba Watson; il vincitore dello US Open Martyn Kaymer; i giovani leoni a stelle strisce Rickie Fowler e Jordan Spieth, nonché quasi tutti i protagonisti europei della Ryder Cup, da Graeme McDowell a Justin Rose. In tutto sono ottanta contendenti ai massimi livelli, per un montepremi di 8,5 milioni di dollari, su un campo di 6500 metri circa. 



Purtroppo nessun italiano è parte di questo field da tappeto rosso, benché Francesco Molinari sia seconda riserva e non tutte le speranze di vederlo partire siano perdute. All’appello mancano anche il numero uno del mondo Rory McIlory e il campione in carica Dustin Jhonson, da alcuni mesi fuori gioco, dopo essere risultato positivo alla cocaina durante un controllo antidoping. 

Il forzato riposo è stato utile a Dustin per riflettere sui suoi comportamenti, ma anche per mettere in cantiere un figlio che nascerà fra qualche mese e che, si spera, gli farà mettere definitivamente la testa a posto. 

Diretta su Sky Sport 2 HD dalle 4 alle 9 del mattino, con repliche durante la giornata.

Commenta