Condividi

Ford, migliaia di posti di lavoro tagliati in Europa

Il gruppo automobilistico statunitense impiega in Europa 53.000 persone: “Il miglioramento dei costi strutturali sarà supportato da una riduzione dei posti di lavoro in eccesso in tutte le funzioni”. Gli analisti stimano il taglio a 24mila unità

Ford, migliaia di posti di lavoro tagliati in Europa

La casa automobilistica americana Ford ha annunciato il taglio di migliaia di posti di lavoro. Il piano taglia costi a livello globale vale 14 miliardi di dollari e coinvolgerà soprattutto il segmento europeo, dove la società è più decisa a “rafforzare la posizione competitiva e la redditività”.

La quantità di posti di lavoro tagliati non è stata ancora determinata da Ford in attesa di incontrare i sindacati: “Il miglioramento dei costi strutturali sarà supportato da una riduzione dei posti di lavoro in eccesso in tutte le funzioni”, ha comunicato l’azienda in una nota ufficiale.

Ford Europe attualmente impiega 53.000 persone e ha accusato una perdita operativa di 245 milioni di euro nel terzo trimestre, pari ad un Ebit margin negativo del 3,3%, mentre l’obiettivo è di raggiungere un margine operativo del 6% in Europa.

In particolare il gruppo automobilistico statunitense ha una serie di obiettivi al’ordine del giorno: uscire dal segmento dei multivan; interrompere la produzione di trasmissioni automatiche a Bordeaux in agosto; rivedere le proprie attività in Russia; unire i quartieri generali di Ford U.K. e di Ford Credit a Dunton nel Regno Unito; interrompere le linee di produzione in perdita e uscire dai mercati non redditizi, come riporta l’agenzia Reuters.

Dalla Ford, il vice presidente del gruppo e presidente EMEA Steven Armstrong ha detto: “Si tratta di azioni decise per trasformare il business di Ford in Europa. Investiremo in modelli, servizi, segmenti e mercati che meglio supportano una redditività e una sostenibilità di lungo termine, creando valore per i nostri azionisti”.
Parlando di numeri, Armstrong ha fatto sapere che “di sicuro si tratterà di migliaia di posizioni, ci sarà un significativo impatto sull’occupazione”.

“Ford punta a conseguire la riduzione del costo del lavoro il più possibile attraverso uscite volontarie in Europa”, ha detto la società.

A livello globale, gli analisti stimano che la forza lavoro di Ford potrebbe essere tagliata di 24 mila unità.

Commenta