Condividi

FinDynamic, ecco il dynamic discounting sostenibile

Lo strumento permette alle aziende clienti capo-filiera di sostenere finanziariamente i propri fornitori, attraverso il pagamento anticipato delle fatture a tassi di sconto inferiori rispetto alla media di mercato, e di comunicarlo con un claim etico validato da Bureau Veritas Italia.

FinDynamic, ecco il dynamic discounting sostenibile

FinDynamic, la prima società italiana di fintech dedicata al servizio di Dynamic Discounting tramite una piattaforma online per il saldo anticipato delle fatture dei fornitori da parte delle aziende capo-filiera, annuncia l’avvio del primo programma di dynamic discounting sostenibile, in collaborazione con LifeGate come media partner dell’iniziativa. Le aziende che utilizzeranno il dynamic discounting sostenibile potranno dichiarare il proprio impegno a supporto della filiera, con un claim validato da Bureau Veritas ai sensi dello standard ISO/TS 17033.

Il programma di dynamic discounting sostenibile prevede che l’azienda capo-filiera metta a disposizione la propria capacità finanziaria ai fornitori più piccoli o più virtuosi, offrendo loro il pagamento anticipato delle fatture a tassi inferiori alla media di mercato. Uno strumento in grado di sostenere la filiera produttiva, specialmente nell’attuale contesto di crisi della liquidità legata all’emergenza sanitaria globale.



“FinDynamic vuole offrire un servizio sempre più capace di trasformare la relazione tra clienti e fornitori in un autentico rapporto di partnership, ponendosi come un vero alleato per le PMI – ha dichiarato Enrico Viganò, CEO e fondatore di FinDynamic – Ragioniamo da tempo su un sistema che incentivi uno sviluppo sostenibile nell’ambito della gestione della liquidità. Ma quando è esplosa l’emergenza sanitaria globale sono stati i nostri clienti a chiedercelo con insistenza sempre maggiore. Le grandi aziende hanno intravisto il problema in anticipo perché qualsiasi crisi si ripercuote sulla filiera”.

Grazie a Bureau Veritas, leader a livello mondiale nei servizi di ispezione, verifica di conformità e certificazione, le aziende capo-filiera potranno inoltre attestare il loro impegno, attraverso la validazione e la successiva verifica del proprio Claim Etico, che è il nuovo strumento che l’ISO ha sviluppato per consentire alle aziende la corretta comunicazione sui temi della sostenibilità, disciplinando la formulazione di ogni tipo di affermazione riguardante le caratteristiche sociali o ambientali di un prodotto o di un’iniziativa.

In particolare, nell’ambito del programma di dynamic discounting sostenibile, le aziende capo-filiera potranno utilizzare due tipi diversi di claim: con il primo l’azienda potrà affermare pubblicamente di sostenere le PMI fornitrici a livello finanziario, con il secondo invece potrà dichiarare di premiare i fornitori che rispettano determinati criteri di sostenibilità; in entrambi i casi attraverso il saldo anticipato delle fatture a condizioni più favorevoli rispetto alla media di mercato.

“La validazione dei claim da parte di Bureau Veritas – nella sua veste di ente di terza parte indipendente – rafforza la credibilità delle comunicazioni che i clienti di FinDynamic indirizzeranno al mercato. Successivamente all’avvio del programma, Bureau Veritas verificherà che i claim siano coerenti con gli impegni presi e i risultati attesi, a garanzia di tutti gli stakeholder. Mai come in questo momento, il supporto alla filiera rappresenta un elemento di responsabilità sociale imprescindibile per il rilancio della nostra economia”. Dichiara Diego D’Amato, Country Chief Executive Bureau Veritas Italia.

La collaborazione con LifeGate, società benefit che con i suoi canali media e una community di oltre 5 milioni di persone è il punto di riferimento in Italia sul tema della sostenibilità, permette alle aziende clienti di promuovere il programma di Dynamic Discounting Sostenibile attraverso campagne di comunicazione personalizzate, tramite canali dedicati al tema della sostenibilità.

“Ci occupiamo di sostenibilità da vent’anni e ritroviamo in questo progetto un approccio sociale ed economico che rispecchia il modello di sviluppo sostenibile – il commento di Enea Roveda, CEO di LifeGate – oggi più che mai la ripartenza non può prescindere da un approccio responsabile nei confronti delle persone e della crescita”.

Grazie alla partnership con Unicredit, tra i primi clienti di FinDynamic ad aver lanciato il programma di Dynamic Discounting Sostenibile vi è il Gruppo Arena, leader della Grande Distribuzione Organizzata nel Sud Italia, con l’obiettivo di offrire un servizio che possa supportare efficacemente i fornitori, alleviandone anche eventuali tensioni finanziarie legate alla contingenza.

Commenta