Condividi

Ferrari: Raikkonen lascia, al suo posto il giovane Leclerc

Lo ha comunicato il team principal di Maranello, Maurizio Arrivabene – Il pilota finlandese, 38 anni, andrà alla Sauber per due stagioni, dove probabilmente chiuderà la sua lunghissima carriera – Dal 2019 spazio al 20enne monegasco, già campione in F2 e F3 – VIDEO.

Ferrari: Raikkonen lascia, al suo posto il giovane Leclerc

Non è bastato l’ottimo gran premio di Monza, in cui ha quasi salvato la gara della Ferrari rimediando alla pessima partenza di Vettel e rischiando anche di vincere: Kimi Raikkonen, ultimo campione del mondo in sella a una Rossa (era il 2007, poi hanno fallito in serie Massa, Alonso e, finora, Vettel), lascia la casa di Maranello dopo complessive 8 stagioni, dal 2007 al 2009 e dal 2014 al 2018. Il pilota finlandese, 38 anni, andrà alla Sauber per due stagioni, dove probabilmente chiuderà la sua lunghissima carriera, iniziata nel 2001 proprio con la scuderia svizzera.

La separazione fra la Ferrari e Raikkonen l’annuncia lo stesso team principal della rossa, Maurizio Arrivabene, con questo comunicato: “La Scuderia Ferrari comunica che, alla fine della stagione 2018, Kimi Raikkonen lascerà il suo ruolo attuale. Durante questi anni, Kimi ha dato alla squadra un contributo fondamentale, sia in qualità di pilota, sia per le sue doti umane. Il suo ruolo è stato decisivo per la crescita del team e, al tempo stesso, è sempre stato un grande uomo-squadra. In qualità di campione del mondo, rimarrà sempre nella storia e nella famiglia della Scuderia. Per tutto questo lo ringraziamo e auguriamo a lui e alla sua famiglia un futuro pieno di soddisfazioni”.



[smiling_video id=”62650″]

[/smiling_video]

 

Raikkonen ha disputato sinora 287 Gp, ne ha vinti 20 ed è salito 100 volte sul podio. Ha anche firmato 18 pole position e nella sua carriera da pilota ha corso anche i rally e nel mondiale Nascar. Adesso si attende solo l’annuncio dell’arrivo del monegasco Charles Leclerc, 20enne prodotto della Ferrari Driver Academy, già vincitore del titolo di F.3 ed F.2 e lanciato quest’anno in F.1 con l’Alfa Romeo-Sauber che utilizza le power unit del Cavallino, come compagno di squadra di Sebastian Vettel dalla prossima stagione. Una scelta chiaramente proiettata nel futuro, nella speranza però di riportare il titolo a Maranello appena possibile, magari già in questa stagione.

Commenta