Condividi

Executive MBA: la ESCP Europe di Torino prima in Italia

Secondo la classifica pubblicata dal Financial Times, che considera i 100 migliori MBA part-time compatibili con l’attività lavorativa dei partecipanti, il programma che ha la sede italiana a Torino fa meglio della Bocconi: 13esimo posto nel mondo, contro il 64esimo – Al primo posto mondiale due corsi di atenei cinesi.

Executive MBA: la ESCP Europe di Torino prima in Italia

La business school ESCP Europe fa un nuovo balzo in avanti nel ranking degli Executive MBA, la classifica dei migliori MBA part-time compatibili con l’attività lavorativa dei partecipanti, e in Italia sopravanza la Bocconi. A stabilirlo è la classifica pubblicata dal Financial Times, che ha considerato 100 business school e che vede la ESCP, che in Italia ha un campus a Torino, classificarsi al 13esimo posto, davanti all’ateneo milanese che risulta 64esimo secondo i parametri di Ft.

L’Executive MBA di ESCP Europe è dunque, nella sua categoria, il primo programma in Italia, e spicca in particolare per essere il programma n.3 al mondo per Progressione di Carriera, il criterio che considera la crescita professionale ottenuta grazie all’MBA comparando la posizione ricoperta in azienda prima di iscriversi all’MBA con quella acquisita una volta conseguito il titolo, ed è anche il n.3 al mondo per International course experience, la componente di internazionalità del programma. La ESCP ha sedi anche in Francia, Uk, Germania e Spagna.

Per stabilire la graduatoria il Financial Times ha analizzato la fotografia dei diplomati Executive MBA, a tre anni dall’uscita dalle business school, applicando tre categorie di criteri, per valutare la formazione che hanno seguito: Alumni Carreer Progress, School Diversity e Idea Generation. “Il nostro Executive MBA prepara per posizioni di alto livello manageriale in ambiente estremamente internazionale – spiega Francesco Rattalino Direttore Generale di ESCP Europe Torino campus – e questo risultato è fortemente determinato dal costante primato sulla componente dell’internazionalità della nostra Business School. Il nostro EMBA è concepito in modo da permettere ai propri partecipanti di comprendere le differenti dinamiche del business moderno, a livello globale: valorizza lo scambio di esperienze e di pratiche manageriali tra partecipanti provenienti da diverse culture e da diversi trascorsi professionali”.

Ai primi due posti assoluti della classifica, che vede solo due corsi con sede in Italia, ci sono due università cinesi: la Tsinghua University, che ha sede anche a Singapore, negli Emirati Arabi e in Francia, e la Kellogg / HKUST Business SchoolSul gradino più basso del podio la Trium: HEC Paris / LSE / New York University: Stern, che si divide tra Usa, Uk e Francia, mentre nella top ten ci sono altri due master cinesi.

Commenta