Condividi

Esuberi Intesa, Messina: “Solo uscite volontarie”

L’amministratore delegato del gruppo bancario, nel commentare le indiscrezioni del Financial Times sui possibili tagli previsti dal nuovo piano industriale, ha assicurato che “le persone sono e rimangono l’elemento centrale, la nostra banca potrà essere lasciata solo da chi vuole lasciare”.

Esuberi Intesa, Messina: “Solo uscite volontarie”

L’amministratore delegato di Intesa, Carlo Messina, ha commentato le indiscrezioni del Financial Times sui possibili tagli previsti dal nuovo piano industriale affermando che anche se potrà essere rivista la struttura della rete distributiva, la filiale rimarrà al centro della relazione col cliente e le eventuali uscite saranno solo su base volontaria. Carlo Messina, ad di Intesa, ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine di un convegno a proposito delle notizie riportate dal Financial Times sul nuovo piano industriale dell’istituto. Secondo le indiscrezioni raccolte dal quotidiano anglosassone il nuovo piano industriale della banca italiana che sarà presentato all’inizio del prossimo anno prevederebbe un aggressivo taglio dei costi, con la chiusura di un terzo delle filiali. A questo proposito Messina ha voluto precisare che il nuovo piano non contemplerà drastici tagli del personale e che le eventuali uscite saranno solo su base volontaria.

“Le persone sono e rimangono l’elemento centrale, la nostra banca potrà essere lasciata solo da chi vuole lasciare”, ha affermato l’ad di Intesa sottolineando come la filiale rimarrà un luogo centrale nella relazione con la clientela e che il nuovo piano sarà basato su crescita e innovazione. Il che non esclude che la struttura distributiva del gruppo possa essere aggiornata alle nuove possibilità date dalla tecnologia e riviste alla luce dell’acquisto della banca dei Tabaccai che conta su 20 mila punti vendita, che possono essere utilizzati per l’operatività di alcune funzioni. “Valuteremo se ci sono da fare riduzioni di filiali, ma nel rispetto delle persone che sono strategiche. La nuova banca 5 porterà a un’analisi sulla presenza geografica per servire le famiglie al meglio ma non avrà nessun tipo di impatto sul nostro considerare strategica la filiale nelle relazioni con clienti”, ha puntualizzato Messina, aggiungendo sul personale “Come abbiamo già dimostrato con il precedente piano industriale dove avevamo 4500 dipendenti in eccesso, li abbiamo riutilizzati per incrementare i ricavi”. Intanto a Piazza Affari i titoli di Banca Intesa segnano un calo dello 0,31% a 2,56 euro.

Commenta