Condividi

Endesa, sale il dividendo (+35%)

In calo l’utile ma la controllata spagnola di Enel si è dichiarata comunque soddisfatta della performance 2015, considerando che l’utile dopo le imposte delle sue attività in Spagna e Portogallo è salito del 15,6% a fronte di una domanda di elettricità cresciuta dell’1,8% nell’area.

Endesa, sale il dividendo (+35%)

La spagnola Endesa (gruppo Enel) ha accusato l’anno scorso un calo del 67% dell’utile netto a circa 1,09 miliardi di euro verso il 2014 (1,18 miliardi le attese degli analisti), ma intende proporre all’assemblea degli azionisti un aumento del 35% del dividendo.

Lo ha comunicato la società, leader nell’elettricità in Spagna. Il gruppo si è dichiarato soddisfatto della performance 2015 considerando che l’utile dopo le imposte delle sue attività in Spagna e Portogallo è salito del 15,6% a fronte di una domanda di elettricità cresciuta dell’1,8% nell’area. Nel 2014, inoltre, Endesa aveva registrato un utile netto pari a 3,34 miliardi grazie alla plusvalenza realizzata con la vendita delle sue attività in America Latina alla capogruppo Enel.

Sempre l’anno scorso Endesa ha registrato un calo dell’1,7% dell’utile operativo a 3,04 miliardi dopo accantonamenti “destinati a un nuovo processo di ottimizzazione dell’organico” e ha ridotto il debito del 20% a 4,32 miliardi rispetto a fine 2014. Il ceo Josè Bogas ha indicato che Endesa “ha fatto fronte a una sfida molto importante in una situazione incerta con risultati stabili nel tempo e che centrano e anche superano gli obiettivi finanziari annunciati ai mercati”.

Commenta