Condividi

Emissioni auto, Trump abbassa i limiti imposti da Obama

La mossa ufficializzata dall’Agenzia per la protezione ambientale che sta valutando anche se revocare alla California il diritto di poter imporre, a livello statale, standard più stringenti rispetto a quelli federali.

Emissioni auto, Trump abbassa i limiti imposti da Obama

Era nell’aria e la decisione è arrivata: il presidente Usa Donald Trump ha abbassato i limiti sulle emissioni delle auto imposti dal suo predecessore Barack Obama, sostenendo che questi fossero troppo rigidi. A stabilirlo è stata l’Agenzia per la protezione dell’ambiente (Epa) e la decisione implica che saranno riviste le emissioni standard per i veicoli relativamente al periodo che va dal 2022 al 2025, come chiesto dai produttori di auto.

“La decisione dell’amministrazione Obama era sbagliata”, ha detto il capo dell’Epa, Scott Pruitt. Sotto il presidente Obama l’agenzia “aveva fatto supposizioni sugli standard che non concordavano con la realtà e fissavano gli standard troppo in alto”, ha dichiarato Pruitt. La Alliance of Automobile Manufacturers ha festeggiato la scelta, dicendo che “è stata la decisione giusta”.



Le regole fissate nel 2012 dall’amministrazione Obama provavano a ridurre le sostanze inquinanti rilasciate nell’aria aumentando progressivamente l’efficienza del carburante in tutti i modelli offerti dai produttori a 54,5 miglia per gallone (pari a 4,32 litri ogni 100 chilometri). Limite che sarà ora abbassato e l’Epa sta inoltre esaminando l’esenzione che permette alla California di imporre standard più duri in virtù del Clean Air Act.

“L’Epa fisserà uno standard nazionale per le emissioni di gas serra che permetta ai produttori di auto di realizzare auto che le persone possano sia volere sia permettersi, espandendo ulteriormente i benefit ambientali e di sicurezza delle auto più nuove”, ha dichiarato Pruitt. È probabile che questo apra una lunga battaglia legale fra la California, Stato tradizionalmente democratico, e l’amministrazione repubblicana di Trump.

Commenta