Condividi

doBank: esordio boom a Piazza Affari

Forte rialzo nel primo giorno di quotazione per l’istituto specializzato nei servizi per la gestione dei crediti problematici

doBank: esordio boom a Piazza Affari

Esordio col botto a Piazza Affari per doBank, istituto specializzato nei servizi per la gestione dei crediti problematici. Il titolo, collocato a 9 euro per azione, ha segnato in avvio di scambi un +12,3% a 10,2 euro per poi allungare il passo e andare in asta di volatilità a +16,6%, con un ultimo prezzo a 10,49 euro. Dopo di che le azioni sono tornate a +12%.

In una nota di ieri la società aveva comunicato che, dopo il collocamento, la capitalizzazione sarà pari a circa 704 milioni euro (al netto delle azioni proprie) e Avio deterrà 43.550.000 azioni corrispondenti al 54,4% del capitale sociale totale.

doBank – si legge sul sito della società – nasce nel 2015 dall’acquisizione, sotto la leadership di Fortress, dei due più grandi servicer italiani indipendenti. Nel 2016 doBank acquisisce il 100% di Italfondiario. Il Gruppo doBank è composto da doBank, Italfondiario, doRealEstate, IBIS e doSolutions.

Commenta