Condividi

Derivati: nasce il nuovo Comitato europeo (Ecac)

Ne faranno parte i principali gestori europei dei mercati su cui si scambiano questi prodotti, compresa Borsa Italiana

Derivati: nasce il nuovo Comitato europeo (Ecac)

Si chiama European Corporate Actions Committee (Ecac) ed è il nuovo organismo internazionale che si occuperà dei derivati. Ne faranno parte i principali gestori europei dei mercati su cui si scambiano questi prodotti, compresa Borsa Italiana.

L’Ecac punta ad armonizzare le regole di rettifica dei contratti derivati per effetto degli impatti di operazione sul capitale. Il Comitato – si legge in una nota – considera fondamentale che non vi siano disallineamenti nella trattazione della gestione delle corporate action tra diversi mercati derivati.

L’Ecac “è composta da delegati di ciascun mercato dei derivati – prosegue la nota – con esperienza nella gestione delle operazioni sul capitale e approfondita conoscenza degli standard internazionali. I membri dell’ECAC manterranno tra loro uno stretto rapporto di collaborazione per perseguire un allineamento nella gestione delle operazioni sul capitale, al fine di assicurare una corretta e regolare gestione dei mercati”.

“Siamo lieti di questa collaborazione tra Exchanges – ha commentato Nicolas Bertrand, Head of Derivatives and Commodities Markets di Borsa Italiana – che vede la condivisione di professionalità e competenze tecniche per un’armonizzazione delle regole di mercato nella convinzione che sia estremamente importante garantire una gestione allineata delle rettifiche tra i diversi mercati dei derivati, nell`interesse di tutti gli intermediari”.

Commenta