Condividi

CONVEGNO CABEL con Varaldo e Ferrarotti: L’industria bancaria italiana e le prospettive di rilancio

CONVEGNO CABEL a Empoli sull’ “Industria bancaria italiana tra prospettive di rilancio e bisogno di concretezza” – Tra le personalità che sono intervenute spiccano Riccardo Varaldo della Scuola Superiore S.Anna di Pisa e Franco Ferrarotti, padre della sociologia in Italia – Ha moderato il direttore di FIRSTonline, Franco Locatelli.

CONVEGNO CABEL con Varaldo e Ferrarotti: L’industria bancaria italiana e le prospettive di rilancio

Banchieri, imnprenditori e studiosi a consulto sullo stato di salute delle banche italiane, grandi e piccole, ieri a Empoli in un convegno promosso da Cabel Holding, network indipendente di servizi per banche e imprese, sul tema “L’industria bancaria italiana tra prospettive di rilancio e bisogno di concretezza”.

Tra gli interventi in programma di spicco quelli del professor Riccardo Varaldo della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e quello di Franco Ferrarotti, padre della sociologia in Italia.



Il convegno si è articolato in due tavole rotonde. La prima sul tema “Saranno tutte banche locali? Il territorio, nuova o vecchia frontiera delle relazioni banca-impresa” con la partecipazione di M. Benvenuti della Banca d’Italia, di S. Bertini presidente di Confindustria Firenze, di A. Lattanzi, presidente di Fondazione Carilucca, di Riccardo Varaldo e di Franco Ferrarotti: ha fatto da moderatore il direttore di FIRSTonline, Franco Locatelli.

La seconda tavola rotonda, nel pomeriggio, ha visto gli interventi di M.Comana della Università Luiss, di F. Bosio, direttore di BCC Cambiano, di V. Fiore, ad di Auriga spa, di G. Correnti, partner di Nolan & Norton, di G. Apicella Guerra di Pramerica Marketing, di A. Pallini, ad di Oasi del gruppo ICBPI. 

Il convegno è stato concluso verso le 17 dall’ad di Cabel Holding, Daniele Corsini.

Commenta