Condividi

Calciomercato, botti Keita e Schick

La Sampdoria ha ceduto Schick a titolo temporaneo con obbligo di riscatto alla Roma, mentre Keita, per il quale a un certo punto sembravano in vantaggio Inter o Milan, è stato ceduto al Monaco per 30 milioni di euro più 2 di bonus, con un contratto al giocatore a salire da tre milioni netti a stagione.

Calciomercato, botti Keita e Schick

Gli ultimi botti di calciomercato, in attesa della chiusura ufficiale prevista per giovedì 31, sono Keita e Schick: per i due attaccanti, che lasciano rispettivamente Lazio e Sampdoria, si tratta della chiusura di due delle telenovele più lunghe ed estenuanti di tutta l’estate calcistica. Per entrambi si profilava inizialmente un accasamento alla Juventus (ovviamente in momenti diversi, prima per il ceco e poi per lo spagnolo), ma poi i tormenti fisici di Schick prima e il tira e molla di Keita con la Lazio poi li hanno portati rispettivamente alla Roma e all’estero, ai francesi del Monaco.

La Sampdoria ha ceduto Schick a titolo temporaneo con obbligo di riscatto alla Roma, mentre Keita, per il quale a un certo punto sembravano in vantaggio Inter o Milan, è stato ceduto al Monaco per 30 milioni di euro più 2 di bonus, con un contratto al giocatore a salire da tre milioni netti a stagione.



Commenta