Condividi

Borsa: la Roma vola dopo il fallimento dell’opa di Friedkin

Dopo il fallimento dell’Opa a sconto della nuova proprietà americana il titolo guadagna quasi il 25% – Il mercato crede in un miglioramento dell’offerta pubblica

Borsa: la Roma vola dopo il fallimento dell’opa di Friedkin

Il titolo dell’AS Roma vola in Borsa dopo il fallimento dell’Opa a sconto di Dan Friedkin. Alle 12.30 le azioni del club giallorosso sono bloccate in asta di volatilità e segnano un rialzo teorico del 24,83% a quota 0,185 euro.

Alla base del rialzo potrebbe esserci una scommessa. Gli investitori pensano che il nuovo proprietario della Roma migliori l’offerta pubblica sul 14% del capitale della società dopo il fallimento del precedente tentativo. Friedkin ha infatti rilevato l’86,6% della società da James Pallotta e sull’ulteriore 14% ha lanciato un’offerta pari a 0,1165 euro per azione, un prezzo inferiore ai minimi degli ultimi cinque anni del titolo. All’Opa ha aderito solo l’1,674% del capitale. Per delistare la società sarebbe stato necessario salire ad almeno il 95% del capitale in modo da poter procedere allo squeeze-out delle minoranze.

Cosa farà ora il manager americano? L’ipotesi più quotata è quella relativa all’approvazione di un aumento di capitale da 210 milioni di euro da effettuare nel corso del 2021 e che dovrebbe essere deliberato dall’assemblea dei soci in programma il prossimo 9 dicembre. A quel punto i soci si troveranno davanti due possibilità: mettere mano al portafogli e aderire all’aumento oppure andare incontro ad un’ulteriore diluizione. Tutte le nuove azioni inoptate potranno essere sottoscritte direttamente dal gruppo Friedkin o da suoi partner finanziari. In questo caso Friedkin avrebbe la possibilità di superare il 95%, imponendo il delisting del titolo da Piazza Affari.

One thought on “Borsa: la Roma vola dopo il fallimento dell’opa di Friedkin

Commenta