Condividi

Bond Snam, successo per la riapertura: domanda forte, tassi in calo

La riapertura dell’emissione obbligazionaria a scadenza 2023 di Snam ha riscontrato un buon successo: domanda 4 volte superiore all’offerta di 250 milioni – Il rendimento effettivo sarà dell’1,327%.

Bond Snam, successo per la riapertura: domanda forte, tassi in calo

Si è conclusa con successo la riapertura dell’emissione obbligazionaria a tasso fisso lanciata da Snam (rating BBB per Standard & Poor’s, Baa1 per Moody’s), che era già in circolazione con scadenza aprile 2023. Il bond ha fatto registrare una domanda pari a circa 4 volte l’ammontare offerto.

Le obbligazioni, che sono state emesse con un prezzo re-offer di 101,341 e con un rendimento effettivo dell’1,327%, in calo rispetto alle prime indicazioni, saranno quotate presso la Borsa del Lussemburgo. A dirigerne il collocamento è stato un pool di banche composto da Barclays, BNP Paribas, ING, JP Morgan, Mediobanca e Mizuho.

Grazie all’operazione, la società attiva nel trasporto di gas ha raccolto nuove risorse finanziarie per 250 milioni di euro, in attuazione del Piano di EMTN (Euro Medium Term Notes) deliberato dal Consiglio di Amministrazione nello scorso giugno.

Commenta