Condividi

Bocconi, la sfida delle imprese nei servizi pubblici

L’Università Bocconi di Milano ospita oggi il convegno “Le sfide delle imprese nel settore dei servizi pubblici. L’opinione dei protagonisti”, promosso da Agici, al quale partecipano i quattro Amministratori Delegati dei maggiori gruppi italiani del mondo delle ex-municipalizzate (A2A, Acea, Hera e Iren), oltre a Giovanni Valotti presidente di Federutility.

Bocconi, la sfida delle imprese nei servizi pubblici

L’Università Bocconi di Milano ospita oggi, dalle alle ore 10, il convegno “Le sfide delle imprese nel settore dei servizi pubblici. L’opinione dei protagonisti”, alla quale partecipano i quattro Amministratori Delegati dei maggiori gruppi italiani del mondo delle ex-municipalizzate (A2A, Acea, Hera e Iren), oltre a Giovanni Valotti presidente di Federutility, che vivacizzeranno il confronto, moderato da Andrea Gilardoni, presidente dell’Agici e docente della Bocconi. La recente nomina dei nuovi vertici delle local utilities ha creato attese in tutti gli stakeholder (dipendenti, clienti, sistema finanziario ecc.) perché a loro sono affidati compiti certamente molto complessi e importanti per il Paese.

Rifiuti, idrico, gas e elettricità sono infatti utilities fondamentali per lo sviluppo economico e sociale delle nazioni e delle collettività locali e regionali. Con la crisi del 2008 il settore, con qualche ritardo rispetto ad altri, ha cominciato a vivere periodi di difficoltà per il calo della domanda e per fenomeni di sovraccapacità. Come servire meglio e in modo più efficiente (a un minore costo) la collettività nonché soddisfare le esigenze emergenti in un quadro di risorse finanziarie limitate?



Il dibattito è organizzato dal CERTeT- Centro di Economia regionale, dei trasporti e del turismo – e dal Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico dell’Università Bocconi.

Commenta