Condividi

Bcc: Federcasse proroga contratto bancari

Il mancato accordo tra sindacati e Federcasse ha portato quest’ultima a prorogare il contratto appena scaduto ma le imprese puntano al rinnovo della contrattazione prima della riforma delle banche di credito cooperativo

Bcc: Federcasse proroga contratto bancari

Federcasse proroga il contratto nazionale dei lavoratori delle BCC, scaduto a fine ottobre, nell’auspicio di trovare l’occasione di un confronto ampio con gli apparati sindacali. 

Lo scorso marzo Federcasse e sindacati avevano fissato nel 31 ottobre il termine ultimo per trovare un accordo sul rinnovo del contratto nazionale che riguarda circa 37mila lavoratori delle BCC. L’intesa fra l’associazione che riunisce le banche di credito cooperativo e le Casse rurali e i sindacati dei bancari delle BCC non è arrivata e pertanto Federcasse ha preferito prorogare la validità del contratto appena scaduto ma con il proposito di sedersi quanto prima al tavolo con le sigle sindacali.

I temi cruciali relativi al rinnovo del contratto e su cui Federcasse preferisce discutere con i sindacati prima della riforma delle banche di credito cooperativo sono la tutela dell’occupazione, la valorizzazione ed autonomia delle relazioni sindacali, la gestione delle ricadute del processo di autoriforma e la sostenibilità complessiva dell’assetto contrattuale.

Commenta