Condividi

Banco Bpm vende Npl a Elliot e Cr. Fondiario per 7,8 miliardi

Nell’ambito dell’operazione, nascerà una piattaforma per il recupero degli Npl – La nuova struttura sarà creata in partnership con il Credito Fondiario, che avrà il 70% della piattaforma, mentre al Banco Bpm resterà il 30%.

Banco Bpm vende Npl a Elliot e Cr. Fondiario per 7,8 miliardi

Il consiglio d’amministrazione del Banco Bpm ha accettato l’offerta vincolante ricevuta da Elliott e Credito Fondiario per un portafoglio di sofferenze da 7,8 miliardi di euro. Lo comunica in una nota l’istituto, precisando di avere la facoltà di ridurre l’ammontare del portafoglio a 7 miliardi.

Per la banca guidata da Giuseppe Castagna è una vera svolta.

Nell’ambito dell’operazione, nascerà una piattaforma per il recupero degli Npl. La nuova struttura sarà creata in partnership con il Credito Fondiario, che avrà il 70% della piattaforma, mentre al Banco Bpm resterà il 30%.

La piattaforma si occuperà della gestione del portafoglio ceduto nel contesto dell’operazione di cartolarizzazione. La partnership avrà un contratto di durata decennale per il servicing dell’80% dei nuovi flussi di sofferenze generate dalla banca.

“L’impatto patrimoniale previsto (CET 1) del combinato delle operazioni (cessione del portafoglio e partnership sulla piattaforma), anche in caso di applicazione dei corrispettivi minimi, sarà in ogni caso inferiore al beneficio di capitale derivante dalla riorganizzazione del credito al consumo”, scrive Banco Bpm.

Commenta