Condividi

Banche, Abi: aumentano sofferenze

Le sofferenze nette delle banche italiane, nel mese di aprile, sono tornate ad aumentare, toccando quota 84 miliardi di euro, dopo gli 83,1 miliardi segnati a marzo – le sofferenze calcolate al netto delle svalutazioni già effettuate dalle banche con proprie risorse, nello stesso mese risultano inoltre in salita di circa 1,7 miliardi rispetto allo stesso mese del 2015.

Banche, Abi: aumentano sofferenze

Le sofferenze nette delle banche italiane, nel mese di aprile, sono tornate ad aumentare, toccando quota 84 miliardi di euro, dopo gli 83,1 miliardi segnati a marzo.

Come segnala il rapporto mensile dell’Abi, le sofferenze calcolate al netto delle svalutazioni già effettuate dalle banche con proprie risorse, in aprile risultano inoltre in aumento di circa 1,7 miliardi rispetto allo stesso mese del 2015, segnando un incremento annuo pari al 2%, in decelerazione rispetto al +5,3% di fine 2015.

Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali in aprile risulta pari al 4,67%, in salita dal 4,58% di marzo, ma al di sotto del 4,93% di fine 2015. Prima dell’inizio della crisi, tuttavia, l’incidenza era pari allo 0,86%.

Commenta