Condividi

Banca Generali: accordo con Generali Italia su prodotti assicurativi

L’intesa disciplina la distribuzione da parte dell’istituto guidato da Gian Maria Mossa dei prodotti assicurativi del Gruppo Generali e sancisce l’impegno congiunto nello sviluppo di nuovi prodotti di previdenza, investimento garantito, protetto e multiramo.

Banca Generali: accordo con Generali Italia su prodotti assicurativi

Banca Generali e Generali Italia hanno rinnovato gli accordi volti a disciplinare la distribuzione da parte dell’istituto guidato da Gian Maria Mossa dei prodotti assicurativi del Gruppo Generali, rafforzando così le sinergie e le opportunità commerciali.

“L’intesa – si legge in una nota della banca – valorizza le rispettive competenze e costituisce un ulteriore presidio a garanzia degli standard qualitativi ed economici della Banca e del gruppo”.



Tra gli elementi principali dell’accordo:

  • l’impegno congiunto nello sviluppo, sotto il brand BG Vita, di nuovi prodotti di previdenza, investimento garantito, protetto e multiramo.
  • Garanzie di esclusività nella distribuzione di soluzioni assicurative del Gruppo Generali per la banca, ed impegni da parte di Generali Italia a non fornire i propri prodotti a un set di competitors della banca concordemente individuati.

L’accordo commerciale avrà una durata di 10 anni – con rinnovo automatico per ulteriori 10 anni –  rafforza l’intesa sancita da un primo contratto del 2006 regolamentando tutti gli ambiti e gli impegni di esclusiva reciproci compresi alcuni aspetti commerciali che saranno definiti e concordati di anno in anno da uno specifico comitato.

Nell’ambito delle intese, inoltre, sono stati disciplinati con Assicurazioni Generali gli aspetti relativi all’utilizzo dei segni distintivi con le usuali clausole contrattuali. L’operazione è stata approvata previo rilascio del parere favorevole del Comitato Controllo e Rischi di Banca Generali, in applicazione della “Procedura in materia di Operazioni con Parti Correlate e Soggetti Collegati e di Operazioni di Maggior Rilievo” dalla stessa adottata.

 

Commenta