Condividi

Ballottaggio Brasile, sondaggi: Dilma Roussef avanti al 46%

A 4 giorni dal voto Capo dello Stato uscente ha un vantaggio irrisorio su Aécio Neves, ma la percentuale di indecisi è sorprendentemente bassa.

Ballottaggio Brasile, sondaggi: Dilma Roussef avanti al 46%

Sarà un ballottaggio sul filo del rasoio quello che andrà in scena domenica 26 ottobre fra Dilma Rousseff e Aécio Neves per le elezioni presidenziali in Brasile. Secondo l’ultimo sondaggio pubblicato ieri da Datafolha, il Capo di Stato uscente sarebbe in vantaggio di tre punti percentuali sul suo rivale socialdemocratico. 

Rousseff è accreditata infatti del 46% delle intenzioni di voto, contro il 43% di Neves. Il 5% delle persone contattate dall’istituto ha dichiarato che voterà scheda bianca o nulla, mentre il 6% si è detto indeciso.



L’analisi di alcuni segmenti del campione indica che Dilma Rousseff ha rafforzato la sua popolarità tra gli uomini, in particolare i più giovani, e tra gli elettori con un reddito e un livello di scolarizzazione medio nelle regioni in cui il suo rivale aveva ottenuto al primo turno un maggiore vantaggio (Sud-Est e Centro-Ovest).

D’altra parte, Neves potrà contare anche sull’appoggio della grande sconfitta del primo turno, Marina Silva. 

Commenta