Condividi

Azimut: l’utile sale a 124 mln, target 2019 a 300 mln

La società ha chiuso i primi nove mesi con profitti per 123,8 milioni, di cui 42 milioni nel terzo trimestre – Approvato il piano 2015-2019.

Azimut: l’utile sale a 124 mln, target 2019 a 300 mln

Dopo i dati positivi sulla raccolta che ieri hanno fatto volare il titolo in Borsa, oggi Azimut comunica di aver chiuso i primi nove mesi dell’anno con utili in crescita a quota 123,8 milioni (+12,5%), di cui 42 milioni nel terzo trimestre. Il Cda della società finanziaria ha inoltre approvato il piano 2015-2019, ponendo come obiettivo quello di arrivare a un utile da 300 milioni.

Pietro Giuliani, Presidente e Ceo del Gruppo, sottolinea: “Il piano ha obiettivi ambiziosi ma concretamente realizzabili perché si basa su fondamentali solidi e dunque siamo fiduciosi che, come per i due piani precedenti (realizzati negli ultimi 10 anni), riusciremo a raggiungere i target prefissati”. 



La Posizione Finanziaria Netta consolidata di azimut a fine settembre 2014 risultava positiva per circa 353,6 milioni di euro (era di 287,9 milioni di euro a fine settembre 2013 e 363,5 milioni di euro a fine dicembre 2013).Il patrimonio totale arriva a 28,8 miliardi di euro comprensivo del risparmio amministrato e gestito da case terze direttamente collocato (25,8 miliardi di euro le masse gestite). 

Commenta