Condividi

Auto: mercato Ue corre a gennaio, Fca rallenta

Le vendite in Europa sono aumentate del 6,8%, mentre quelle di Fca hanno fatto segnare un incremento dell’1,2% – In calo anche la quota di mercato di Fiat Chrysler – Pesa il marchio Fiat.

Auto: mercato Ue corre a gennaio, Fca rallenta

Inizia l’anno nuovo con il piede giusto il mercato automobilistico: a gennaio 2018 sono ancora in rialzo le vendite di auto nuove in Europa, con un +6,8% su base annua. Le immatricolazioni hanno raggiunto quota 1,28 milioni. Tutti i maggiori mercati sono risultati in crescita, con la sola eccezione del Regno Unito, in flessione del 6,3%, una tendenza che dura da dieci mesi. Al top ci sono la Spagna (+20,3%) e la Germania (+11,6%), mentre decisamente più timido è l’incremento registrato dall’Italia (+3,4%) e dalla Francia (+2,5%).

Il gruppo Fca ha registrato un incremento di immatricolazioni di nuove auto pari all’1,2%. La quota di mercato è tuttavia scesa dal 7% di gennaio 2017 al 6,6 per cento. Le nuove auto immatricolate nell’Europa dei 28 più le nazioni aderenti all’EFTA sono state pari a 84.953 rispetto alle 83.944 di gennaio 2017. Molto positivo il marchio Jeep (+68,1%) e quello Alfa Romeo (+24,4%); in negativo la Fiat (-5,8%) e la Lancia -Chrysler (-27,1%). Gli altri marchi del gruppo hanno invece incassato un calo del 23,4%.



Nella sola Ue Fca ha messo a segno un incremento dell’1% mentre la quota di mercato è scesa dal 7,1 al 6,7 per cento. Le nuove immatricolazioni sono state pari a 83.547 a fronte del risultato di gennaio 2017 pari a 82.708. Incrementi a doppia cifra si sono registrati per i marchi Jeep (+67,3%) e Alfa Romeo (+23,1%); in negativo Fiat (-5,7%), Lancia-Chrysler (-27%) e gli altri marchi del gruppo (-23,8%).

Commenta