Condividi

Apple, sale l’utile: bene Europa e Americhe, in calo il mercato asiatico

I profitti per azione, ha annunciato ieri sera la casa di Cupertino, sono arrivati a 1,42 dollari, meglio degli 1,31 dollari attesi dagli analisti – Ricavi +12%, trainati soprattutto da Europa e America: Cina solo +1%, col segno “meno” l’Asia.

Apple, sale l’utile: bene Europa e Americhe, in calo il mercato asiatico

Nel suo quarto trimestre fiscale, Apple ha registrato utili per 8,47 miliardi di dollari, in rialzo del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

I profitti per azione – ha annunciato ieri sera la casa di Cupertino – sono arrivati a 1,42 dollari, meglio degli 1,31 dollari attesi dagli analisti. I ricavi sono balzati del 12% a 42,12 miliardi, oltre i 39,88 miliardi del consensus. Sul fronte geografico, è l’Europa (+19%) seguita dalle Americhe (+17%) ad aver trainato il fatturato. Quello generato in Giappone è cresciuto su base annuale del 5% e quello in Cina dell’1%.



Nel resto dell’Asia c’è stato un calo del 3%. I margini lordi, l’indicatore di redditività misurato come percentuale dei ricavi che restano dopo i costi di produzione, sono arrivati al 38%, nella parte alta della forchetta indicata dalla società e stimata al 37-38%. A sostenere i conti del periodo terminato il 27 settembre scorso, sono state le vendite dei suoi iPhone – 39,3 milioni – inclusi i due nuovi modelli commercializzati dal 19 settembre scorso. 

Commenta