Condividi

Amazon record: vale mille miliardi in Borsa, come Apple

Amazon raggiunge Apple e da ieri vale mille miliardi in Borsa: nel 2018 il titolo è cresciuto del 75% e negli ultimi 12 mesi addirittura del 109%

Amazon record: vale mille miliardi in Borsa, come Apple

Amazon raggiunge Apple e in Borsa vale la bellezza di mille miliardi di dollari. La capitalizzazione record è stata segnata ieri, malgrado la seduta del Nasdaq non fosse delle migliori e si sia chiusa in ribasso.

A spingere Amazon verso il picco sono state soprattutto le raccomandazioni degli analisti delle banche d’affari che hanno consigliato di puntare ancora sul titolo nonostante la sua spettacolosa crescita già realizzata da dodici mesi. Morgan Stanley arriva a sostenere che il prezzo obiettivo di Amazon potrebbe salire addirittura a 2.500 dollari ad azione.



Ieri Amazon si è spinta a toccare i 2.050,27 dollari ad azione, sia pur ritracciando in seguito al calo del listino high-tech.

Nel corso del 2018 il titolo Amazon ha guadagnato il 75% e negli ultimi dodici mesi addirittura il 109%.

Determinante nella crescita di Amazon il suo business model e la sua espansione in molti settori dell’economia, a partire dall’e-commerce, che ha enormemente fatto crescere il fatturato, minacciando colossi consolidati come Wal-Mart. Ora il colosso di Jeff Bezos punta sulla pubblicità e insidia da vicino Google e Facebook, potendo usufruire di milioni e milioni di dati che vengono dai consumatori che già serve. E’ inutile dire che tutto questo solleva seri problemi di privacy oltre che di pratiche oligopolistiche, di cui però l’America pare non occuparsi più di tanto.

Dove arriverà ora Amazon? E’ quanto da ieri si chiedono i fortunati azionisti che si dividono tra quanti vorrebbero monetizzare gli enormi guadagni capitalizzati e quanti scommettono su un’ulteriore crescita.

Commenta