Condividi

Cernobbio, al Forum Ambrosetti il debutto del Governo Lega-M5S

Si apre oggi a Villa d’Este di Cernobbio il Forum Ambrosetti, tradizionale appuntamento dell’elite economica e politica – La manovra di bilancio del Governo al centro della scena – Interverranno il premier Conte, il vicepremier Salvini e molti ministri ma probabilmente non Di Maio

Cernobbio, al Forum Ambrosetti il debutto del Governo Lega-M5S

Quella che scatta oggi (più in là rispetto al solito, infatti è saltata la “storica” concomitanza col Gp di Monza) sulle rive del lago di Como è l’edizione numero 44 del Forum The European House Ambrosetti, tradizionale meeting post vacanziero dei protagonisti internazionali dei mondi della politica, della finanza, dell’impresa e della scienza. La sede è sempre Villa d’Este a Cernobbio, a una manciata di chilometri da Como, e come al solito sono attese centinaia di giornalisti da tutto il mondo per seguire non solo le profezie dell’economista Nouriel Roubini, ospite fisso della kermesse da ormai 9 edizioni, ma soprattutto per assistere all’esordio del nuovo Governo in una platea così importante e impegnativa, dove i cosiddetti “poteri forti” la fanno da padrone. A Cernobbio sono già stati in passato i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, e quest’anno tocca anche al presidente del Consiglio Giuseppe Conte oltre che ad altri ministri, generalmente ospiti della giornata di domenica, a chiusura dell’evento. Il primo a calcare il prestigioso parterre dovrebbe essere Moavero Milanesi, già da oggi, mentre non sembra confermata la presenza del leader del Movimento 5 Stelle.

I temi caldi non mancano: gli organizzatori sottoporranno a relatori e giornalisti due importanti ricerche, firmate da Carlo Cottarelli e dall’Ambrosetti Club, mentre a rendere più denso il tutto ci pensa l’attualità: dall’autunno caldo italiano, con l’attesa legge di Bilancio, alla fine del Qe, dalla guerra commerciale ai terremoti valutari in Turchia e Argentina, dalla crisi dei migranti alle nuove tensioni che stanno mettendo a rischio la stabilità politica in Libia. C’è spazio anche per alcune novità: per la prima volta nella storia del Forum infatti parteciperà anche un relatore umanoide, HI-5, insieme al suo creatore, Hiroshi Ishiguro, Direttore del Laboratorio di Intelligent Robotics dell’Università di Osaka. Si parla anche di infrastrutture, a poche settimane dalla tragedia di Genova che ha sconvolto il Paese: uno dei temi toccati è infatti l’elettrificazione del Paese, nel settore dei trasporti, degli edifici e dell’industria, con la presentazione, attraverso l’intervento dell’advisor scientifico del progetto Raffaele Tiscar, dello studio realizzato per Enel “Electrify 2030″.

In occasione dei 150 dalla morte di Gioacchino Rossini, il Forum Ambrosetti coglie l’occasione per celebrare e ricordare l’artista italiano. Nella serata di gala del sabato, si esibirà l’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta dal grande Maestro Daniel Agiman. Inoltre anche quest’anno, in ricordo delle ben 24 storiche presenze di Shimon Peres al Forum TEHA, vengono svelati i vincitori della seconda edizione della Peres Heritage Initiative. Si tratta di un premio destinato a giovani innovatori sotto i 35 anni che si sono distinti per gli eccellenti risultati raggiunti in ambiti affini all’attivismo politico e umanitario di Shimon Peres. I vincitori sono ospiti del Forum durante il quale avranno la possibilità di presentare la loro esperienza e il loro progetto.

Leggi l’intervista di FIRSTonline a Valerio De Molli, amministratore delegato di The European House Ambrosetti.

One thought on “Cernobbio, al Forum Ambrosetti il debutto del Governo Lega-M5S

Commenta