Azioni Brunello Cucinelli, quotazioni del titolo BC in Borsa

Tutto quello che c’è da sapere per rimanere aggiornati sul mercato finanziario. Informazioni, andamento e grafico in tempo reale sulle quotazioni in borsa dei maggiori titoli sui listini mondiali.

Boutique online di Brunello Cucinelli

Codice ISIN: IT0004764699
Settore: Beni di consumo non durevoli
Industria: Abbigliamento/calzature


Le azioni di Brunello Cucinelli sono quotate alla Borsa di Milano con il ticker BC.

Guarda lo storico della quotazione del titolo alla Borsa di Milano

Descrizione Azienda

Brunello Cucinelli S.p.A. è una azienda italiana specializzata nel settore della moda e del prêt-à-porter. Fondata da Brunello Cucinelli, è famosa per la sua produzione di maglieria pregiata in cashmere.

L’azienda, nata in Umbria, ha sede nel borgo storico di Solomeo completamente ristrutturato da Cucinelli stesso.

Brunello Cucinelli è uno dei brand più importanti sul mercato internazionale del lusso. Ha linee femminili e maschili per cui ha realizzato collezioni total look.

Per il commercio del suo marchio può contare su una rete di boutique presenti in tutto il mondo. Ad oggi sono presenti nel mondo circa 136 punti vendita. Ha anche una vasta rete di retail che vende i suoi prodotti.

È quotata dal 2012 alla Borsa di Milano nell’indice FTSE Italia Mid Cap.

Nel 2019 ha avuto un fatturato di 607.761.000 milioni di euro con un utile netto di 53.083.000. L’Ebidta (Il margine operativo lordo) è stato di 169.6 milioni di euro, pari al 17,4% dei ricavi.

I maggiori ricavi provengono dall’Europa e dal Nord America. I ricavi sono ottenuti per il 14,8% in Italia, il 30,4% in Europa, il 33,6% nel Nord America, il 10.3% in Cina e il 10.9% nel resto del mondo.

La maggior parte delle vendite viene realizzata attraverso i canali retail (55,8%).

L’azionariato è composto da:

  • Trust Brunello Cucinelli 57,000%
  • Fidelity Investments Inc. 9,345%
  • Fidelity (Canada) Asset Management: 0,533%
  • OppenheimerFunds: 5,014%

Il restante, pari a circa il 28%, è quotato al mercato azionario.

Approfondimento economico e finanziario dell’azienda

L’azienda Brunello Cucinelli è stata fondata nel 1978 a Castel Rigone, in provincia di Perugia, per la produzione di magliera da donna. Tra i prodotti commercializzati si trovano maglioni, giacche, camicie, pantaloni, cappotti, abiti in pelle, completi da uomo, abiti da donna, accessori ed altri articoli in pelle.

Successivamente nel 1985 Cucinelli compra il castello di Solomeo, piccolo borgo umbro. Qui, trasferisce la sede dell’azienda. Il borgo, dopo restauri durati fino al 2001, è stato completamente riqualificato. Oggi Solomeo è un piccolo gioiello nel cuore dell’Italia.

La prima boutique del marchio viene aperta nel 1994 a Porto Cervo e viene anche presentata la prima collezione per uomo.

Nel 2002 viene realizzata la prima collezione total look per uomo e donna.

Dato il successo dell’azienda, Cucinelli comincia a consolidare il suo successo attraverso l’apertura di negozi monomarca nelle principali città mondiali e nei resort più rinomati.

Nel 2009 avvia le collezioni di scarpe.

Nel 2012 l’azienda Brunello Cucinelli decide di quotarsi alla Borsa di Milano. Gli investitori mostrano grande interesse e l’azienda ottiene un grande successo. La domanda supera 18 volte l’offerta e nel primo giorno di quotazioni, il titolo sale del 49,7%.

L’azienda supera i 500 milioni di fatturato per la prima volta nel 2017.

Nel 2018 Brunello Cucinelli occupa il 33º posto tra i più ricchi d’Italia con un patrimonio di 1,5 miliardi di euro.

Cucinelli è molto attivo anche in ambito sociale ed è sempre stato attento al benessere dei propri dipendenti. L’azienda, infatti, si prende cura del personale in modo concreto attraverso bonus e tramite un business incentrato secondo quello che l’imprenditore chiama “sostenibilità umana”.

Nel 2010 è stata creata la Fondazione Brunello Cucinelli. La Fondazione si occupa di iniziative culturali pertinenti all’ideale etico ed umanistico, con pubblicazione di saggi e studi specialistici, istituzione di borse di studio, corsi di aggiornamento e di formazione culturale.

Nel 2018 la famiglia ha deciso di vendere il 6% delle azioni di proprietà per donare 100 milioni in beneficenza. Oltre al borgo di Solomeo, ha finanziato altre opere di restauro in Umbria.

Dall’ingresso in Borsa le azioni dell’azienda Brunello Cucinelli hanno avuto una crescita costante negli anni. Attualmente, le azioni sono scambiate a circa 43,78€.

Le ultime notizie su Brunello Cucinelli

Brunello Cucinelli

Cucinelli: volano i ricavi, raddoppia l’indebitamento. Il titolo corre

Trainati da Europa e Nord America, i ricavi netti volano a quota 607.8 milioni – La posizione finanziaria netta è negativa per 30 milioni, salgono gli investimenti

Borsa ottimista su Usa-Cina e Brexit. Sale il lusso

Dopo la trimestrale JP Morgan, attesa per Goldman Sachs, Blackrock e Citigroup – A Piazza Affari promosso Cucinelli, sale Poste

Borsa di Milano a Piazza degli Affari

Borsa, il Ftse Mib riacciuffa quota 19mila

Un’altra seduta positiva per Piazza Affari che chiude in rialzo dello 0,25% e scavalca la fatidica soglia dei 19 mila punti base – Brillano Amplifond, Finecobank, Brembo e Atlantia – In ribasso le banche e in parte le utilities – Crolla Brunello Cucinelli che perde oltre il 10% dopo la presentazione di conti inferiori alle attese.

Ferrari e soldi

Ferrari corre, Tim frena ancora. Asta Bot ok ma tassi in salita

Borse piatte in attesa dei dati Usa ma Milano paga il rischio politico. Spread a 275 punti. Il braccio di ferro tra governo e Atlantia si fa sentire sulle utility. Banche deboli ma Mps rimbalza. Nel lusso realizzi su Cucinelli e Zara subisce il downgrade di Morgan Stanley

Brunello Cucinelli

Cucinelli: la Cina fa volare i conti del primo semestre

Utile in crescita del 29,9% nel primo semestre, balzo di Ebitda e Ebit, ricavi su del 9%. Confermate le stime per il 2018, l’ad e presidente Cucinelli: “Immaginiamo un 2018 in crescita a doppia cifra sia del margine operativo lordo che dei profitti” – Ma il titolo è in ribasso a Piazza Affari