Condividi

Hugo Boss, Permira esce: ceduto il 12%

Il fondo di private equity ha venduto la sua ultima quota nel capitale di Hugo Boss a un prezzo di 113 euro per azione – Il collocamento degli 8,4 milioni di azioni è avvenuto con uno sconto del 4,7% rispetto al valore del titolo alla Borsa di Francoforte.

Hugo Boss, Permira esce: ceduto il 12%

La società di private equity Permira esce dall’azionariato di Hugo Boss vendendo tutte le sue quote, corrispondenti al 12% del capitale. I titoli, collocati con una procedura di accelerated bookbuilding, sono stati ceduti ieri sera a 113 euro per azione, con uno sconto del 4,7% rispetto al valore alla chiusura dei mercati (118,60 euro ad azione). Questa mattina il titolo della casa d’abbigliamento tedesca paga la notizia dell’addio di Permira e perde due punti percentuali alla Borsa di Francoforte.

Il collocamento del quota rimanente di Permira in Hugo Boss ha riguardato 8,4 milioni di azioni, per un controvalore complessivo di 950 milioni di euro. Dopo quest’operazione il flottante di Hugo Boss sale a 64,1 milioni di azioni, pari al 91% del capitale.



“Con l’operazione di oggi, Permira conclude uno degli investimenti di maggiori dimensioni dei suoi fondi, realizzato nel 2007 insieme alla famiglia Marzotto con l’acquisizione di Valentino Fashion Group e Hugo Boss, generando per gli investitori del fondo Permira IV un ritorno pari a circa 2,2 volte il capitale investito”, ha sottolineato Fabrizio Carretti, responsabile di Permira in Italia

Durante questi anni, “siamo stati al fianco dei management team di due aziende eccezionali nei loro progetti di profonda trasformazione industriale”, ha aggiunto Carretti. 

Commenta