Continua il viaggio nella fabbrica che cambia

Nell'era moderna sta cambiando il concetto di fabbrica: nella vecchia fabbrica tayloristica era netta la separazione tra le attività semplici e ripetitive, affidate agli operai, e le altre attività, di competenza della linea gerarchica, mentre nella “nuova” fabbrica sono state…
Viaggio nella fabbrica dove la tuta blu è scomparsa

Bisogna superare lo stereotipo dell'operaio vittima di un lavoro duro, noioso e nocivo, che non ha avuto possibilità di scelta - Oggi il lavoro pesante e ripetitivo è compiuto dai robot, il rumore è assente, gli spazi sono luminosi: la…
Lavorare di più per favorire la crescita

Nei paesi con un orario di lavoro annuo progressivamente crescente, si registra un tasso di crescita stabile o sostenuto, mentre al minore orario di lavoro annuo dei paesi dell’ Eurozona corrisponde un tasso di crescita inferiore se non negativo, fatta…
Riforma del lavoro: sui licenziamenti potere ai giudici

quella che sta per essere varata è probabilmente la migliore riforma possibile, ma, proprio in ragione della necessitata convergenza politica tra i partiti della maggioranza, presenta risultati concreti insoddisfacenti rispetto alle aspettative delle imprese, alle certezze da fornire agli investitori,…
Sindacati, i finanziamenti da tagliare

Sono diversi i pilastri della pletorica burocrazia sindacale che impedisce la costruzione di un sindacato moderno e al passo con i tempi: dalle aspettative per le cariche sindacali, con contributi versati dall'Inps, alle trattenute sindacali in busta paga ope judicis.