Ancora poca Italia in India, ma il commercio si impenna

RAPPORTO DEL SERVIZIO STUDI BNL SULL'ECONOMIA INDIANA - Il nostro Paese è presente nel sub-continente con 205 imprese, per un totale di oltre 24mila addetti - Gli investimenti sono ancora scarsi, ma si prevede un grande crescita nel futuro, considerando…
Made in China, un problema anche per l’India

Ormai questo tipo di prodotto non rappresenta un problema solo per i Paesi occidentali - Un editoriale del "Times of India" si scaglia contro l'invasione del made in China sui mercati indiani, dai computer ai giocattoli - Perfino molte delle…
Fiat in India, continua jv con Tata Motors

Fiat in India, continua jv con Tata Motors e apre altre 20 concessionarie - "E quando aumenterà la domanda, salirà anche la produzione", ha confermato il ceo di Fiat India Automobiles, Rajeev Kapoor.
India: i consumo calano nonostante il periodo di festa

Questo periodo di festeggiamenti religiosi è tradizionalmente caratterizzato da un'impennata dei consumi, con acquisiti di automobili, gioielli e proprietà immobiliari - Ma stavolta, temono gli esperti, l'alta inflazione e tassi d'interesse alle stelle terranno i consumatori indiani lontani dai negozi.
Oro, quota record 1.871 dollari

Una settimana fa era stato toccato un nuovo massimo, a 1.814,95 dollari l'oncia. Ieri la giornata capitale: in mattinata sforata nuovamente la soglia dei 1.800 per poi lambire la quota di 1.830 dollari. E stamani, poco dopo le 12,00, il…
Fiat giù, su Torino la tempesta perfetta

Anche oggi quotazioni in caduta libera. Pesano i timori sempre più fondati di recessione, il taglio dei target di vendita negli Usa, i dubbi sul settore agricolo, il sorpasso di Volkswagen in Brasile e l'insoddisfazione del partner Ratan Tata in…
Hazare, l’India e il ricatto della virtù

La battaglia contro la corruzione condotta in queste settimane dall'attivista politico gandhiano è giusta negli obiettivi, ma sbagliata nei modi. E il rischio che venga vanificata dalla sua intransigenza è grande. Sarebbe un peccato
I Brics rischiano il contagio della crisi del debito europeo

Il cambiamento nello scenario mondiale sta avendo delle ripercussioni sui Paesi emergenti, che hanno visto nell'ultimo periodo una notevole crescita dell'inflazione e un apprezzamento delle valute. Le banche centrali hanno però ancora ampio spazio per mettere in atto riforme a…
Ocse: l’Europa rallenta, l’Italia si ferma

L'Ocse ha fornito la sua analisi congiunturale di maggio. S'indebolisce la ripresa dei paesi avanzati e delle grandi economie emergenti. Tra le big la peggiore è l'Italia. Male anche India e Brasile.