Condividi

FIRST Arte si rinnova: sarà il portale del mercato dell’arte

Il vertical di FIRSTonline dedicato all’arte e alla cultura e curato da Marika Lion cambia faccia e si specializza sul mercato dell’arte italiano ed internazionale – Cambia anche la forma grafica per renderlo di più facile lettura e di maggior visibilità.

FIRST Arte si rinnova: sarà il portale del mercato dell’arte

Restyling e riposizionamento per FIRST Arte a due anni dalla sua nascita. Dall’inizio di marzo il vertical del gruppo FIRSTonline dedicato al mondo dell’arte e curato da Marika Lion si presenta in forma nuova e con contenuti rinnovati. Sarà una vetrina della bellezza ma non solo. FIRST Arte punta a rappresentare il luogo ideale per apprezzare il valore del collezionismo e conoscere tutti i protagonisti che ne governano le regole.

L’obiettivo centrale del rinnovamento è quello di trasformare FIRST Arte in vero e proprio portale specialistico del mercato dell’arte e di cogliere le novità e le dinamiche del settore in relazione agli orientamenti degli operatori e degli investitori e alla crescente attenzione che le banche,le società di private banking e le assicurazioni mostrano di voler dedicare al mercato dell’arte e ai patrimoni artistici di famiglie e imprese.

Quanto vale un’opera d’arte è il cruccio del mercato ed è quanto FIRST Arte aiuterà i lettori a comprendere con analisi, tendenze e indici di valutazione per collezionisti e non solo. Il mercato, le aste, l’economia dell’arte, le fiere e le gallerie saranno il cuore del portale che mutuerà lo stile che ha portato al successo FIRSTonline, il primo dei siti del gruppo A.L. Iniziative editoriali, e che è fatto di affidabilità, indipendenza, qualità e creatività. Ma grande rilievo avranno anche le Fondazioni, gli archivi, i patrimoni artistici e tutte quelle realtà che, con i loro modelli di archiviazione e di tutela delle opere d’arte, sono gli scrigni della valorizzazione dell’arte e della cultura italiana.

Per facilitare la lettura, il portale sarà articolato in diverse sezioni che vanno dalle arti visive, agli eventi, al cinema, all’editoria, alle interviste.

Ma oltre ai contenuti FIRST Arte si presenta anche con una forma grafica rinnovata, con immagini d’apertura più grandi che ne accentuano e ne valorizzano la visibilità, come i lettori chiedevano da tempo.

Commenta