Condividi

Tesla, l’auto elettrica “low cost” fa flop

Per quanto riguarda “l’economica” Model 3 le cose stanno andando un po’ a rilento, soprattutto considerando la stima iniziale di 1.500 pezzi al mese durante la prima fase.

Tesla, l’auto elettrica “low cost” fa flop

Come consuetudine Tesla ha comunicato i dati relativi alla produzione del trimestre appena trascorso che ha fatto segnare per l’azienda di Musk un nuovo record di vetture consegnate, anche se c’è da registrare il flop della Model 3, la vettura elettrica considerata più accessibile al grande pubblico, che ha deluso vendendo solo 260 veicoli, dei quali solo 220 sono stati già consegnati.

Nel dettaglio nel terzo trimestre sono state consegnate 14.065 Model S, 11.865 Model X, il che rappresenta un incremento del 4.5% sui precedenti tre mesi, e un +17.7% sullo stesso periodo dello scorso anno. Per quanto riguarda invece “l’economica” Model 3 le cose stanno andando un po’ a rilento, soprattutto considerando la stima iniziale di 1.500 pezzi al mese durante la prima fase.

Secondo il comunicato ufficiale di Tesla è importante sottolineare come non ci sia nessuno specifico problema in catena di montaggio, ma solo colli di bottiglia dovuti a problemi già individuati che saranno a breve corretti per aumentare esponenzialmente le consegne. A margine di questo risultato già notevole, ci sono altre 4.820 Model S e X già assemblate e pronte al trasferimento, che verranno quindi conteggiate nell’ultimo quarto del 2017.