Condividi

LE 5 TOP NEWS DEL GIORNO

L’esito delle elezioni olandesi, la resa del Governo sui voucher, la Borsa che torna sopra i 20mila punti, la giornata di terrore in Francia e la conference call dell’ad di Generali Philippe Donnet.

LE 5 TOP NEWS DEL GIORNO

1- L’Olanda ha bocciato il populismo

Il voto olandese scaccia gli incubi dell’Europa: il populismo e l’antieuropeismo di Wilders seducono meno del previsto – Winders non sfonda e il premier Rutte si prepara a rifare il governo – Boom dei verdi – Altissima partecipazione. Leggi l’articolo.

2- Voucher verso l’abolizione totale, salta il referendum

Per evitare il referendum promosso dal Cgil, il Governo sta pensando all’abolizione totale dei voucher dal 2018 – Protesta Confindustria: “Così si favorisce il lavoro nero”. Leggi l’articolo.

3- Francia: bomba al Fmi, sparatoria a Grasse

Ennesima giornata di paura in Francia. A Parigi, una persona è rimasta ferita nella sede del Fondo Monetario Internazionale dopo aver aperto una busta esplosiva – A Grasse uno studente ha aperto il fuoco in un liceo, ferendo 8 persone. Leggi l’articolo.

4- Banche e Generali spingono la Borsa sul podio d’Europa: FtseMib oltre quota 20mila

Un’altra giornata di gloria per Piazza Affari (+1,7%) che con un’impennata finale consolida i guadagni e supera quota 20mila – E’ la seconda miglior Borsa d’Europa dopo la Bolsa di Madrid – Brillano le banche e Generali – Perdono terreno Luxottica e Recordati. Leggi l’articolo.

5- Donnet: “Le Generali devono restare un gruppo indipendente e italiano”

Secondo il ceo della compagnia triestina non c’è alcun bisogno di un aumento di capitale perché “i risultati sono eccellenti” – Intesa? “La scalata non esiste” – La Borsa apprezza i conti delle Generali che anticipano la riduzione dei costi e aumentano il dividendo – Acquisizioni e dismissioni “senza fretta”. Leggi l’articolo.