Condividi

Juve: la vittoria col Barça vale 100 milioni, il titolo vola

Se questa sera i bianconeri riusciranno a evitare la remuntada dei catalani, la somma che questa Champions porterà nelle casse della Signora arriverà a 97.2 milioni di euro: un nuovo record per la Signora.

Juve: la vittoria col Barça vale 100 milioni, il titolo vola

Stasera al Camp Nou non si gioca solo per la gloria. Insieme al pass per la semifinale di Champions League, la Juventus scenderà in campo contro il Barcellona anche per aggiudicarsi un tesoretto che arriva a sfiorare i 100 milioni di euro.

A questa cifra – che, per intenderci, vale un Pogba o un Higuaìn – si arriva sommando diverse voci. Innanzitutto, il semplice passaggio del turno alla semifinale vale 7,5 milioni (contro i 6,5 destinati a chi si non andrà oltre i quarti).

Questa somma si aggiunge ai soldi che la Juve ha già incamerato da questa stagione di Champions: 12,7 milioni per la semplice partecipazione al torneo, altri 7 per i risultati ottenuti nella fase a gironi, 6 e 6,5 rispettivamente per le qualificazioni agli ottavi e ai quarti di finale.

Fin qui il valore dei risultati sul campo. La fetta più succulenta della torta arriva però dalla distribuzione del “market pool”: si tratta del fiume di denaro legato ai diritti televisivi, che ammonta a circa 100 milioni per entrambe le squadre italiane che hanno partecipato alla Champions 2016-2017 (oltre alla Juve, il Napoli).

Da campione in carica della Serie A, nella fase a gironi la Signora ha incassato il 55% dei diritti in palio (27,5 milioni) contro il 45% del Napoli (22,5 milioni). La seconda parte del “market pool”, invece, si calcola in rapporto al numero di partite disputate complessivamente. Di conseguenza, più i bianconeri avanzeranno nella fase a eliminazione diretta, più soldi finiranno nelle casse del club: i quarti valgono altri 27, 5 milioni, che salirebbero a circa 30 in caso di qualificazione alle semifinali.

Tirate le somme, fin qui la Juve si è già assicurata 87,5 milioni da questa cavalcata in Champions e in caso di qualificazione ai danni del Barcellona metterebbe in cascina altri 10 milioni (7,5 dal bonus per la semifinale più altri 2,25 per il market pool), che porterebbero il conto totale a quota 97,2 milioni di euro.

Si tratterebbe di un primato assoluto per i bianconeri, che potrebbero infrangere il precedente record di 89,1 milioni di euro conquistati nella stagione 2014/15, quando la squadra di Allegri si fermò in finale proprio contro i blaugrana.

Se poi la Juventus vincesse addirittura la competizione, guadagnerebbe in tutto 113,7 milioni di euro, con il Napoli che si dovrebbe accontentare di 65,7 milioni (contro i 68,9 che guadagnerebbe in caso di eliminazione dei rivali contro il Barcellona).

Intanto, i mercati dimostrano di apprezzare. Sul segmento Star di Piazza Affari il titolo della Juve guadagna oggi il 10 per cento, dopo il +15 per cento messo a segno già ieri. Da inizio anno, il progresso delle azioni bianconere supera il 120 per cento.