Condividi

Golf, Open d’Italia: avvio da sogno con Molinari quarto e 25 mila spettatori

L’Open d’Italia in corso a Monza non poteva cominciare meglio di così: sia per la cornice di pubblico sia per la performance di Molinari, in corsa per il titolo

Golf, Open d’Italia: avvio da sogno con Molinari quarto e 25 mila spettatori

Avvio da sogno per l’Open d’Italia, in corso a Monza: Francesco Molinari, dopo 36 buche, risulta ancora una volta in corsa per il titolo, che quest’anno consegnerà al vincitore oltre 1,6 milioni di dollari su un montepremi gigante di 7 milioni di dollari. Molinari ha chiuso il secondo giro in quarta posizione, a -10, dietro a Marcus Fraser e Matt Wallace, entrambi a -13. Un solo colpo lo separa invece da Kiradech Aphibarnrat (-11). In pole position il campione spagnolo Sergio Garcia, -9, mentre è leggermente più arretrato il giovane fenomeno iberico Jon Rahm, -7. Stesso risultato per Nino Bertasio (-7), Andrea Pavan è a -5.

La nutrita pattuglia di giocatori italiani che giocheranno nel weekend si completa con Enrico Di Nitto e i dilettanti Stefano Mazzoli e Lorenzo Scalise, tutti a -3. Il taglio, fissato a -3, per i primi 65 e pari merito, ha lasciato fuori molti nomi eccellenti, da Martin Kaymer, a Matteo Manassero. Ciò non toglie che questa 74esima edizione si preannunci come una delle più belle di sempre. Il Golf Club di Milano si conferma inoltre come una sede eccellente per campionati internazionali come questo. Straordinario l’afflusso di pubblico, incoraggiato dal biglietto gratuito. Un altro record: diecimila persone giovedì e 15mila ieri hanno infatti seguito la gara, conferendo all’evento il peso che merita nel panorama golifstico mondiale.