Condividi

Galateri: nessuna preclusione su Intesa

Segnali di distensione delle Generali verso Intesa – Il presidente Galateri ha dichiarato venerdì che la compagnia non ha nessuna preclusione a valutare un’eventuale offerta industriale di Intesa Sanpaolo – Ovviamente valutare non significa approvare ma è il segnale che il dialogo può partire

Galateri: nessuna preclusione su Intesa

Generali rallenta la corsa a Piazza Affari e riprende fiato dopo le ‘scintille’ dei giorni scorsi. Si raffredda la corsa speculativa sul piano di Intesa SanPaolo e il presidente del Leone, Gabriele Galateri di Genola tende una mano distensiva a Carlo Messina. Il gruppo, ha affermato venerdì mattina a margine di un convegno sulla corporate governance, “non ha preclusioni” a esaminare una eventuale offerta anche da parte di Intesa .

“’Non ho fatto preclusioni. Io ho detto – ha chiarito – che se ci fossero ipotesi di collaborazione industriale, valide e che rispettino anche un po’ le regole del gioco della governance in termini di chiarezza e trasparenza evidentemente le valuteremo”, ha spiegato Galateri.

Il presidente di Generali ha voluto aggiungere che “ovviamente nell’ambito dello sviluppo del gruppo guarderemo tutte le forme di collaborazione che potranno presentarsi, purché siano industrialmente valide e purché viaggino nella prospettiva di quelli che sono i nostri cardini, di essere una azienda italiana, internazionale, innovativa e crea valore per i suoi azionisti”. Per Galateri di Genola “questo discorso delle collaborazioni deve avvenire nell’ambito della chiarezza e della trasparenza e delle regole di governance. E su questo aspetto auspicherei che vengano finalmente fuori le regole che concernono il market abuse e che sono attese da tempo sul mercato italiano per dare a quello che ho appena detto quella chiarezza e responsabilizzazione che il mercato si aspetta sia da parte degli investitori, sia da parte degli emittenti”.