Condividi

Enav, 95 milioni di dividendi per il 2016

Il cda di Enav, che è prossima al collocamento in Borsa, ha deciso la sua politica di dividendi: 95 milioni di euro per il 2016 e importi almeno pari all’80% del flusso di cassa per gli esercizi successivi – La distribuzione annuale di dividendi potrebbe essere superiore all’utile netto distribuibile e comportare l’utilizzo delle riserve

Enav, 95 milioni di dividendi per il 2016

Enav pagherà un dividendo di 95 milioni di euro sull’esercizio in corso che termina il prossimo 31 dicembre. È la proposta decisa dal Consiglio d’amministrazione dell’ente in via di privatizzazione e di collocamento in Borsa, che ieri ha approvato anche la politica dei dividendi per i prossimi esercizi.

Il Cda, presieduto da Ferdinando Franco Falco Beccalli, prevede di distribuire dividendi per una percentuale “non inferiore all’80% del flusso di cassa normalizzato”.

L’effettiva capacità di Enav di distribuire dividendi negli esercizi successivi resterà in ogni caso soggetta, tra l’altro, ai risultati operativi e finanziari dell’ente, alle condizioni dei mercati e all’esigenza di flessibilità finanziaria.

La politica dei dividendi, inoltre, “potrebbe comportare una distribuzione annuale superiore all’utile netto distribuibile e pertanto l’eventuale utilizzo delle riserve distribuibili”.

Commenta