Condividi

Borsa in 10 anni: Nasdaq superstar, Piazza Affari a due velocità

E’ quanto emerge dalla 71esima edizione di ‘Indici e dati’ dell’Area studi Mediobanca – Star al secondo posto mondiale dopo il Nasdaq – Zurigo si colloca in sesta posizione con +7%. Settimo posto per Francoforte (+6.7%) e tredicesimo per Parigi (+4,2%).

Borsa in 10 anni: Nasdaq superstar, Piazza Affari a due velocità

La Borsa di Milano indossa la maglia nera per rendimento tra i 20 principali mercati mondiali, nonostante l’exploit del segmento Star  (+8,96%) che conquista la seconda posizione dietro il Nasdaq.

E’ quanto emerge dalla 71esima edizione di ‘Indici e dati’ dell’Area studi Mediobanca. In base a quanto si legge nel report, il rendimento medio annuo total return della Borsa milanese da fine 2006 al settembre di quest’anno è infatti pari a -1,6% (100 euro investiti a fine 2006 sono diventati 83,6 euro), peggiore del -1,4% di Lisbona, dello 0,6% della Borsa russa e del -0,4% di Madrid, unici quattro listini in territorio negativo.

Al primo posto in classifica si colloca invece il Nasdaq  (+12% medio annuo), con Copenhagen (che fa parte del Nasdaq Omx Nordic, +8,9%) e Taiwan (+8,4%) a completare il podio. Seguono Bombay (+7,9%), Hong Kong (+7,8%) e Shanghai (+7,7%).

Per quanto riguarda le Borse europee, Zurigo si colloca in sesta posizione con +7%. Settimo posto per Francoforte (+6.7%) e tredicesimo per Parigi (+4,2%). 

Il Nyse newyorchese è invece ottavo con +6,1%, mentre Tokyo è quindicesima con +3,6%.

La performance di Piazza Affari risente del -10,4% medio annuo accusato dai titoli bancari e in generale del -2,2% fatto segnare dai principali 30 titoli del listino. Si mette invece in luce il segmento ad alti requisiti Star, che con un +8,96% medio annuo e’ secondo a livello mondiale soltanto al Nasdaq.

Commenta